10 fatti di Sense8 che ci hanno lasciato sotto choc (in attesa della seconda stagione)

Venerdì 5 maggio Netflix rilascerà online la seconda stagione completa di Sense8 e – per ingannare l’attesa – ecco i 10 fatti che ci (anzi mi) hanno lasciato sotto choc.

e-siamo-rimasti-sotto-shock-dursario

Jamie Clayton, l’attrice che interpreta la transessuale Nomi, è una donna trans anche nella vita reale.

Non solo: nel 2015 si è felicemente fidanzata con quello gnoccolone di Keanu Reeves.

Doona Bae, l’attrice che interpreta Sun, non è la stessa attrice che interpreta Sun-Hwa di Lost (quest’ultima si chiama Yonjin Kim). Quando l’ho scoperto ci sono rimasto malissimo, sono identiche.
doona-bae-sense8-e-lost

L’attrice che interpreta Riley è realmente britannica, quella che interpreta Kala è davvero indiana, Doona Bae che veste i panni di Sun è davvero koreana e l’attore che interpreta Wolfgang è davvero tedesco.

Aml Ameen è stato cacciato a fine prima serie a causa di alcune controversie con la regista Lana Wachowski: al suo posto è entrato Toby Onwumere.

Max Riemelt ha fatto vedere il suo peace-hello (e che P-I-S-E-L-L-O!) ben due volte nella serie.
Se sei una cagna e vuoi vederglielo premi qua.

Non solo: lo ha fatto vedere anche nel 2013 nel film Free Fall dove ha interpretato un ragazzo omosessuale.
Se vuoi vederlo premi qua.

A “causa” di questo ruolo e della sua apertura mentale (ha limonato con un altro attore durante un Gay Pride) in molti si sono chiesti l’orientamento sessuale di Max Riemelt e la risposta è: etero, sposato e con una figlia di 7 anni.
Ottimo dire.

Brian J.Smith ha fatto un cameo nella prima puntata della prima stagione di Quantico.
Lo avevate riconosciuto?

Miguel Angel Silvestre che interpreta l’attore gay Lito, è in realtà etero:
Io gay? Ma questo è un complimento. Vado a lavorare e mi concedo. Cerco di rendere tutto vero

10sense8

comments

SERIE TV