roma

Aggressione omofoba post Muccassassina: la vittima cerca testimoni

roma

Questa mattina (adesso che sto scrivendo l’articolo sono le 5.08), ho ricevuto un doloroso messaggio sulla pagina Facebook di un mio lettore aggredito su un autobus all’uscita del Muccassassina.
Copio/incollo omettendo – per sua scelta – il nome.
Chi avesse informazioni può benissimo contattarmi per email o in tutti i miei social.

Ciao Fabiano, ti scrivo per chiederti un aiuto visto che il tuo blog è molto frequentato anche da ragazzi romani e muccaroli in genere e avrei necessità di trovare un testimone o ricostruire i fatti che mi hanno visto protagonista stamattina alle 6 all’uscita di del Mucca. Comincio col dirti che non desidero visibilità perché in questo momento desidero solo silenzio e calma.
Però magari un semplice avviso sul blog “chiunque avesse visto qualcosa stamattina sull’autobus che va dal Qube verso Tiburtina… ” così magari contattano te e tu contatti me.
Quello che è successo è che stavo sull’autobus, mi si avvicina un tizio faccia da coltello e mi chiede di accendergli una sigaretta… io dico che non ho l’accendino e che comunque sul bus non si può fumare, lui mi chiede “sei frocio?” io rispondo di sì… dopodiché inizia a massacrarmi di pugni in faccia dicendomene di ogni.
Il bus si ferma, l’autista apre le porte, io scendo sanguinante e finisce così.
Il tizio non verrà mai beccato, figurati, ma anche l’autista che mi scarica fuori in quelle condizioni… parliamone“.

omofobia

comments

LGBT

Articoli più letti del mese