screen-capture-6

Annie Lennox contro Beyoncé: “E’ una finta femminista, vende sesso”

annie lennox beyonce

Cosa vogliamo fare con persone come Beyoncé? Recentemente si è esibita agli MTV VMA autoproclamandosi una “Femminista”. Io la chiamerei piuttosto una “Femminista alla leggera”. Mi dispiace, penso sia un’artista fenomenale, ma mi piacerebbe sedermi a parlare con lei. Sento molti artisti usare paroloni per atupromuoversi, ma non penso che rappresentino necessariamente e con il cuore il femminismo, non credo proprio. Penso che per molte sia conveniente usare certe farsi, e che le faccia apparire radicali, ma ho qualche problema con l’uso che fanno di certi ideali. Penso che sia veramente cheap quello che fanno. Cosa devo dirvi? Il sesso vende sempre, e non c’è nulla di male a vendere sesso! Dipende però tutto dal tuo pubblico, se sono bimbe di 7 anni allora diventa un problema!
Parole e pensieri di Annie Lennox nei confronti di Beyoncé.
Nonostante non sia un puritano Annie non ha tutti i torti: chiamare il proprio tour con il cognome da sposata e sbattere il proprio culo nella copertina dell’ultimo album non sono sinonimi di ‘femminismo’.

tina cipollari cebolla joanes uomini e donne andrea cerioli hot sexy trono teresa simone

Ma è Beyoncé e a meno che non tu voglia finire con la mani legate ed un blocco di cemento ai piedi nel fondo dell’Oceano Atlantico, può permettersi di fare tutto.
Anche proclamarsi femminista e shakerare il culo in Partition

annie lennoxBeyoncebeyonce

comments

Articoli più letti del mese