Antonella Mosetti e Maria Monsè si infamano pesantemente per colpa di un parcheggio rubato

Maria Monse e Antonella Mosetti

Preparate i popcorn e mettetevi comodi, perché questa storia è così trash che merita di essere letta con attenzione: le protagoniste sono Antonella Mosetti e Maria Monsè, rispettivamente Premio Nobel per la Letteratura e Premio Nobel per la Chimica.
Le due infatti abiterebbero a Roma nello stesso resort dove avrebbero a disposizione a testa un posto macchina che – secondo le ricostruzioni della Monsè – il suo sarebbe sempre occupato da una vettura della Mosetti che si rifiuterebbe di togliere.

“Da quando si sono trasferite nello stabile Antonella e Asia il mio parcheggio è sempre occupato dalla loro auto. Se ne sono appropriate senza autorizzazione”.

A parlare è stata la Monsè al settimanale Nuovo, che ha aggiunto:

“Antonella ha approfittato della mia gentilezza, confondendola per debolezza, e ha continuato a mancarmi di rispetto. Ha risposto che a lei non importava nulla e che non avrebbe spostato l’auto, mi ha accusata di essere una mantenuta e mi ha invitata a scendere dal piedistallo. A questo proposito smentisco quanto affermato da lei: io ho lavorato tanto prima di sposarmi, sono autosufficiente. A differenza di tante altre persone del mondo dello spettacolo che vivono di espedienti, mi sono sempre data da fare. Mica mi sono montata la testa quando ho partecipato a un reality”.

Fino al colpo finale:

“Antonella è gelosa. Io ho un marito che mi ama da undici anni e che si prende cura della nostra famiglia come un uomo di altri tempi. Mentre le sue storie, per quello che posso leggere dalle riviste, durano ben poco”.

Ovviamente Antonella Mosetti non poteva fingere di niente ed ha risposto così:

23757940_393718027708072_1379135062_o

Superfluo sottolineare che il “giornaletto” chiamato in causa dalla Mosetti sia Nuovo, diretto da Signoretti, con cui ha aspramente litigato a Domenica Live qualche settimana fa.
Il cerchio si chiude.

comments

GOSSIP