screen-capture-2

Aprilia: ragazza trans insultata e aggredita con un coltello – il video shock di Aurora

screen-capture-2Ascoltare le parole di Aurora fa davvero male, vedere una ragazza che ha paura anche solo di uscire di casa serve però a far capire quanto in questo paese ci sia bisogno di segnali forti da parte dalle istituzioni (che per adesso si ricordano di noi solo quando si avvicinano le elezioni).
Proprio ieri Provita ha chiesto al Papa di fare un appello per fermare la legge anti omofobia e ha aperto una raccolta firme. Gli omofobi vogliono essere liberi di discriminarci e sostengono che con questa legge sarà più grave picchiare o insultare un gay/trans che un etero. Partendo dal presupposto che non mi è mai capitato di sentire di gang composte da gay eterofobici che cercano di accoltellare ragazzi etero, ma credo non sia chiaro a questi signori che questa legge andrebbe a colpire i casi dove alla base c’è discriminazione e omofobia, di certo non servirebbe a rendere le persone lgbt intoccabili e impunibili
Aurora ha avuto il coraggio (come Stefano), di denunciare quello che le è successo e di rendere tutto pubblico, ma posso assicurarvi che storie come quelle di questa ragazza non sono casi isolati, decine di ragazzini mi scrivono privatamente per raccontarmi di aggressioni fisiche e verbali che subiscono.
Voltarsi dall’altra parte solo perché fino ad oggi ci è andata bene e siamo stati fortunati ci rende complici di questi omofobi, in questi casi il minimo che possiamo fare è sostenere le vittime di omofobia e lottare nel nostro piccolo, cercando ad esempio di parlare con le persone di cui ci fidiamo, provare a non vergognarci e non nasconderci.
So che ripeto queste cose da mesi, ma è importante e credetemi… le cose non cambieranno mai senza il minimo contributo di tutti.
P.S: Questo commento sotto al video di Aurora invece serve a ricordarci quanto la mamma dei cretini sia sempre pregna.
commenti you tube aurora marchetti trans

gayomofobiatransfobia

comments

LGBT

Articoli più letti del mese