Beyoncé, i primi singoli del nuovo album sono Blow e Drunk In Love

80.000 copie vendute in tre ore, oltre 200.000 previste nei primi tre giorni con un probabile debutto in Billboard alla #1: il nuovo album di Beyoncé dal titolo Beyoncé piace e neanche poco.
I primi due singoli che saranno mandati in rotazione radiofonica sono Blow e Drunk In Love feat. Jay Z.
Io continuo a trovare le single tracce una noia assurda, estremamente lunghe e da lounge bar.
Nessuna hit, nessuna ballata che ti fa piangere, nessun pezzo che riesce a rimanermi in testa.
Niente.
Halo, Listen, Single Ladies sono purtroppo un ricordo lontanissimo.
La Beyoncé dell’era I Am Sasha Fierce è purtroppo morta e Dio solo sa quanto mi manca.
Apprezzo l’idea del visual album, tutti i video che ha pubblicato sono fatti bene ed è un piacere guardarli: da Grown Woman a Haunted (il mio preferito), passando per Blow e Pretty Hurts.
Peccato però che nessuna di queste canzoni, ad eccezione di Grown Woman che ho sempre apprezzato da quando è uscita, riesca a piacermi.
E’ piacevole ascoltare le tracce solo se accompagnate da supporto visivo e questo, a mio avviso, è un grosso handicap.
Sarò trash, sarò commerciale, sarò un non-intenditore-di-musica, sarò quello che volete, ma dopo una notte passata ad ascoltare l’ultimo album della Knowles non ho problemi né vergogna a dire che ARTPOP, Bangerz, PRISM, Britney Jean > Beyoncé.

Beyoncebeyoncebeyonce billboardbeyonce debuttobeyonce downloadbeyonce new albumbeyonce newsbeyonce nudabeyonce salesbeyonce visual album

comments

Articoli più letti del mese