gianluca buonanno putin gay russia

Buonanno in un TG Russo: “Non mi piacciono i gay, che stiano chiusi in casa”

gianluca buonanno putin gay russia

“Non mi piacciono i gay, che facciano i gay nelle loro case, punto.”
Questa è una delle tantissime perle che Gianluca Buonanno ha regalato durante un reportage di una tv filo-governativa russa.
Buonanno mostra orgoglioso la foto di Putin che tiene attaccata al muro del suo ufficio e i due orologi che porta ai polsi, uno con l’ora italiana l’altro con quella russa.
Giuro che non riesco nemmeno a indignarmi perché è tutto troppo comico, l’unica cosa triste è che questo signore è un sindaco e soprattutto un parlamentare europeo.
Ecco anche quello che dice la voce narrante durante il servizio propagandistico:
“In varie città europee si possono incontrare tantissimi fan del presidente russo e ci sono anche nella sede del Parlamento europeo. Mentre alcune persone vogliono imporre sanzioni, un funzionario italiano vuole vedere Mosca e vuole incontrare Vladimir Putin. Dopo tutto per Gianluca Buonanno il leader russo è l’incarnazione della virilità. L’italiano ha anche detto che Putin è un leader forte e un politico intelligente. Il suo ritratto occupa il posto d’onore nel suo ufficio. Buonanno è sicuro: con lui la Russia avrà grande futuro. 
Per Buonanno Vladimir Putin è il politico numero uno. Chiaramente il presidente americano Obama non piace al funzionario italiano. Buonanno accusa di stupidità i politici locali. 
Gianluca Buonanno, un membro del Parlamento europeo, è contro la Merkel, contro Obama, contro la pazzia dei politici europei. Gianluca Buonanno proviene dal nord d’Italia, è Sindaco di Borgosesia ed è al Parlamento europeo da pochi mesi. Indossa anche due orologi: uno indica l’ora locale, l’altro quella di Mosca. La sua idea principale è che la Russia sia amica, non nemica. Ma in Parlamento sembrava nessuno lo voglia sentire.”

slide_357469_3951743_compressed

comments

LGBT

Articoli più letti del mese