screen-capture-4

Cher paladina dei gay massacra il governatore omofobo dell’Indiana

screen-capture-1 screen-capture-2 screen-capture-3
Ormai sono 3 giorni che Cher non fa altro che twittare messaggi contro le leggi omofobe passate in Indiana e in Arkansas, che rendono legale la discriminazione contro i gay e lasciano liberi i commercianti di non servire persone omosessuali per motivi religiosi.
Un fiume in piena, Cher chiede aiuto ai suoi follower, ma anche alle multinazionali, nella sua crociata anti omofobia.
Cher, è ufficialmente dio di tutti i gay!
1 cher2 cher god3 cher will grace

CherChergay

comments

Articoli più letti del mese