“Claudio Sona e Juan Fran Sierra sono sempre stati insieme, io avevo avvisato Maria De Filippi…” – le rivelazioni di Dandolo

maria-de-filippi-claudio-juan-fran-sierra

Ieri sera Alberto Dandolo ha pubblicato uno status dove ha parlato di Claudio Sona e Juan e degli attacchi che ha ricevuto dalle Clarine.
Il giornalista di Oggi nei commenti ha ricevuto diverse critiche ed ha risposto aggiungendo che aveva avvisato Kween Mary del fatto che il $ona fosse ancora legato a Juan Fran Sierra. Alberto ha però sottolineato che Maria De Filippi ha messo sul trono Claudio credendo alla sua buona fede e al lavoro svolto dal suo team.
“Signora lo scrivo da agosto. Ripetutamente. Più che dirlo a maria al telefono ad agosto che non mi ha creduto, fidandosi giustamente delle verifiche fatte dai suoi,.mi.dice che dovevo fare di piu’ (scusi il termine)? Mica e’ mio.il.programma. io devo dare conti ai miei lettori e l ho fatto scrivendo vari pezzi. Lo dissi a maria solo perché avendo un rapporto personale di stima con lei mi sembrava giusto. Che dovevo fa? Ovviamente Maria è sempre stata in buona fede, credetemi sul mio onore. Io non ho basato I miei articoli sulle “prove” di Sierra. Ho ben altre fonti e ben altri elementi. Ho verificato scrupolosamente cio che ho scritto. Io ho ascoltato gli audio solo.ieri. per me non rappresentano materiale giornalistico. Io di questa storia per filo e segno ne scrissi sul settimanale OGGI nell’ultima settimana d’agosto. Chiamai chi dovevo chiamare in quel di Roma ma mi fu detto che erano state fatte verifiche sulla trasparenza del ragazzo. Ricordo di aver insistito affinche’ approfondissero un ancora di piu. Vede, io sono gay ho vissuto in 3 continenti e frequentato Capi di Stato e persone senza fissa dimora. Da 18 anni vivo a Milano. Conosco personalmente gli ambienti gay cosiddetti altissimi ,come quello che ruotano attorno alla.moda, e il mondo dei peggio ragazzi liberi e ambiziosi. Paradossalmente questi due mondi cosi lontani si incrociano piu’ di quanto si possa immaginare. Le dinamiche che animano una RELAZIONE gay ( non il sentimento d’AMORE, parlo di RELAZIONE) sono intanto profondamente diverse dalle dinamiche di una RELAZIONE etero. Credo convenga con me che le sfumature di un rapporto tra due uomini non sono le medesime di quelli di un rapporto uomo-donna e tantomeno di una coppia donna-donna, o trans-uomo o ancora donna-trans. Parlo di modalita’ relazionali interne alla coppia,.NON del sentimento dell’ AMORE che e’ lo stesso.per tutti. Ripeto una COPPIA GAY prova lo stesso AMORE di una coppia.etero ma questo sentimento viene vissuto in MODO diverso. Quindi: gia’ per chi non e’ gay (io lo sono) e’ molto complesso comprendere le nostre dinamiche di coppia. A cio’ aggiunga che l’ ambiente gay in cui bazzicavano claudio e Juan Fran Sierra e’ a sua volta molto diverso da tutti gli altri ambienti gay. Perche’ e’ un ambiente privilegiatissimo, girano una barca di soldi, e’ incentrato sul lusso, sulla liberta’ sessuale e sentimentale e su una idea di coppia non convenzionale. Chi non vive (e io.l ho fatto per anni) o non e’ di quel mondo non puo’ capirci molto. Anche se e’ gay. Per questo io invito Lei e chi la pensa come Lei a fare almeno uno sforzo: avere la consapevolezza che del mondo gay conoscete gia’ parzialmente quello con cui venite, credo, a contatto nei vostri quotidiani, e che quindi dell’ ambiente gay, elitario e inaccessibile ai piu’, in cui hanno vissuto a Milano Claudio Sona e Juan Fran Sierra non ne potete capire e ne’ sapere una beata mazza. Quindi mi creda, se un autorevole esponente di quel mondo che e’ un signore conosciuto in tutto.il mondo e che si chiama Stefano Gabbana si espone con tanta sicurezza su questa storia (Gabbana conosce Sona piu di quanto lei immagini, mi creda) tanto da chattare in rete con.la prima fan che gli capita, Lei dovrebbe un secondo ridimensionare le sue granitiche certezze o quanto meno esporle al dubbio. Mi creda non.e’ che esistono prove, e’ che nell ambito dei circuiti di quell ambiente gay, assai snob e distante dalle folle televisivo, non c’ e’ nulla da.provare. Era tutto fatto alla luce del sole. Claudio Sona e Juan non si sono mai.lasciati. Nell’ambiente quello li’ sono sempre stati insieme. Mentre noi vedevamo Sona e Mario da Maria, Juan con Gabbana e I loro amici bevevano champagne e sentivano Claudio o lo vedevano in luoghi meno esposti, magari in un aereo privato con rotta Milano-Nuakchott, ma lo vedevano. Per chi era di quel mondo loro sono sempre stati insieme. Perche cosi era. Non.ci sono.prove perche’ a.Milano e’ tutta una grande prova la relaxione juan -‘sona. Signora bastava che Lei potesse entrare una sera qualunque in paio di locali blindati ai comuni mortali in zona viale Piave a Milano.per vedere. Quali.prove? Sa cosa? Che quella.Milano gay li’ di segnalare a uomini e donne tutto cio’ non e’ mai fregato nulla. Per loro quel tipo di tv e’ una roba da sciampiste. Anzj sj divertivano molto a vedere il loro amico claudio a prendere tutte le sciampiste incollate al programma per il culo. Ecco qua.”
Adesso però mi aspetto che la Kween e la redazione indaghino e facciano chiarezza, non basta credere alla buona fede di un ex tronista quando in giro ci sono prove che abbiamo SENTITO TUTTI.

Io di social e di tecnologia ne capisco come Malgioglio ne capisce del “punto G” di una donna. Oggi pero’ mi sono messo a smanettare su Instagram e ho fatto una inaspettata e per me rivoluzionaria scoperta. Ho individuato la voce “messaggi in attesa”. Mi si e’ spalancato un mondo! Assieme a tanti messaggi di stima ed affetto ne ho trovato anche uno contenente l’intero audio della telefonata tra Sona e Sierra (inviatomi da un profilo fake) e alcuni messaggi un po’ pesantucci da parte di alcune ragazze appartenenti a un nutrito gruppo di fans della coppia (ormai ex) ” Claudio -Mario” di Uomini e Donne. Questi fans ho scoperto che si chiamano I “Clario”. E’ a loro che mi rivolgo. E per la PRIMA VOLTA in questa vicenda lo faccio come ALBERTO e non come “DANDOLO IL GIORNALISTA”: Ragazze io di lavoro cerco notizie. Significa che cerco di raccontare quello che scopro dopo aver verificato le fonti. A volte ci riesco. Altre no.Io non conosco personalmente nessuno dei protagonisti di questa storia. Per me sono tutti sullo stesso piano. Questi ragazzi mi interesso professionalmente solo perche’ persone PUBBLICHE. E’ il mio lavoro. Non sapete come avrei voluto sbagliarmi in questo caso. Io sono gay e se fosse, come io credo, tutta una messa in scena mi addolorerebbe il doppio. Io cerco solo la verita’. E’ il mio dovere di cronista. Io pero’ voglio dirvi anche un’ altra cosa, contro I miei stessi interessi. Continuate a credere che quell’ amore sia stato vero. Anche contro ogni eventuale evidenza.Non rinunciate al sogno d’amore che Claudio e Mario vi hanno regalato. Ricordateli come in questa foto. Coltivate le emozioni che vi hanno fatto provare. Quelle sono VERE. Perche’ sono solo VOSTRE. Che fosse una farsa o no, a sto punto non vi deve piu’ interessare. Non sciupate la gioia autentica che vi hanno donato. Perche’, parafrasando Agrado (personaggio di un film di Almodovar) : “PIU’ LA VERITA’ E’ AUTENTICA QUANTO PIU’ ASSOMIGLIA ALL’ IDEA CHE ABBIAMO SOGNATO DI LEI”. Vi abbraccio forte. Ps: NON pubblichero’ gli audio. Ho gia’ abbastanza problemi con le cartelle di Equitalia 😂 #clario PS.2: Dimenticavo. Per 1 mesetto circa a Sona.ho creduto anche io (vedi post 14 settembre)

Un post condiviso da Alberto Dandolo (@alberto_dandolo) in data:


1 claudio

2 claudio

3 claudio

4 claudio

5 claudio

6 claudio

7 claudio

8 claudio

claudio sonamaria de filippi

comments

GOSSIP