screen-capture-8

Convegno omofobo – Studente interviene in favore dei gay e viene buttato fuori

screen-capture-8
Ieri sera durante il convegno sulla famiglia di Alleanza Cattolica, Angelo Antinori, uno studente di 22 anni, ha deciso di prendere la parola e chiedere semplicemente ai presenti se avessero figli e se sapessero il loro orientamento sessuale.
Nemmeno il tempo di finire la domanda ed esprimere pacificamente il suo concetto, che gli organizzatori del convegno hanno iniziato ad usare un linguaggio da asilo facendolo sbattere fuori.
Metodi assolutamente fascisti, ma da persone che nel 2015 propongono idee da medioevo cosa potevamo aspettarci?
La cosa che però mi indigna di più è che il governatore della regione Lombardia, Roberto Maroni, ha preso parte al convegno prendendosi gioco dei 2.000 manifestanti che erano in piazza a protestare pacificamente. “Non mi faccio condizionare da quattro pirla. La famiglia tradizionale rappresenta la natura stessa della nostra società. La Lombardia organizzerà un forum sulla famiglia come questo durante Expo”.
Adesso mi rivolgo a tutti gli omosessuali che continuano a dare il loro voto ai partiti di cui fanno parte persone come Maroni…

Tina cipollari ti sta bane uomini

 PS: Ecco i “4 pirla” derisi da Roberto Maroni.
153744307-ab217e40-a5b9-48f3-a0af-e58766acfb5a

convegno famigliaomofobiaragazzo

comments

LGBT

Articoli più letti del mese