screen-capture-1

Corsi in chiesa per guarire i gay – il video shock

screen-capture-1Un inviato di Anno Uno si è finto gay per entrare in un corso che come obiettivo ha quello di “curare” l’omosessualità.
“Essere gay può dare l’illusione della felicità, ma è tentazione, caduta, è un abbrutimento. È schiavitù”. Così il prete incita i partecipanti del gruppo ad abbandonare le pulsioni omosessuali, quasi come se l’orientamento sessuale si potesse invertire con un interruttore.
Premettendo che un corso per guarire dall’omofobia servirebbe a questi preti, io continuo a ripetere: quale psicopatico, quale folle sceglierebbe di essere gay in un paese omofobo e profondamente ignorante come l’Italia?
Che nel 2015 esistano dei corsi per curare i gay mi fa venire la pelle d’oca e sono convinto che la prossima generazione guarderà queste cose con orrore, con lo stesso orrore con il quale noi guardiamo ai campi di sterminio o alla schiavitù degli africani negli USA.
L’omofobia è una malattia, questo deve essere chiaro a tutti i ragazzini indottrinati da genitori bigotti e ignoranti e dall’omofobia si può uscire, quindi non fatevi convincere a frequentare queste sette che promettono cure a malattie che non esistono!

 

gayomofobia

comments

LGBT

Articoli più letti del mese