Jean_Claude_Manseau_0 gay omofobia manchester

Due ragazzi gay pestati a sangue perché cantavano “roba da forci”

JS49961773
Sabato sera, due ragazzi di 25 e 19 anni, Jean Claude Manseau e Jake Heaton, erano sul tram a Manchester e si divertivano a cantare alcuni pezzi del musical Wicked, quando un uomo li ha avvicinati insultandoli e dicendo di smetterla di cantare canzoni da froci.
Scesi dal tram i due ragazzi sono stati attaccati dall’omofobo del tram e altri 15 amici dell’uomo. Jean Claude ha perso subito i sensi dopo i primi pugni e calci, mentre Jake, nonostante le numerose ferite riportate è riuscito a scappare e barricarsi in un negozio chiedendo aiuto.
Oltre a Jake, anche un passante ha chiamato immediatamente la polizia, salvando così la vita a Jean Claude.“Hanno distrutto la mia sicurezza, non so quando riuscirò ad andare in giro da solo per le strade di Manchester. Ho un taglio in fronte, sulle labbra, ho il naso rotto, una frattura alle costole, il mio viso è segnato, ma lo sono anche dentro.”
Questa volta non è successo in Brasile, ma in Inghilterra, uno dei paesi ritenuti il paradiso dai gay di mezzo mondo.
Questo dimostra come i malati di omofobia non conoscano confini.
Jean_Claude_Manseau_0 Jean-Claude-Manseau-and-Jake-Heaton-1

gaymanchesteromofobia

comments

Uncategorized

Articoli più letti del mese