Dynasty: ho visto il remake di Netflix e ho voglia di cavarmi gli occhi (VIDEO)

Dynasty Netflix 2017

A distanza di cinque anni dal remake di Dallas (andato in onda per tre stagioni dal 2012 al 2014), la The CW ha realizzato quello di Dynasty che – dal 1981 al 1989 – ha fatto compagnia alle sciure di tutto il mondo.
A realizzare il tributo per il trentacinquennale della serie sono stati gli autori di Gossip Girl e difatti – la prima puntata visibile su Netflix – non si discosta molto dal favoloso mondo di Blair Waldorf.
La prima di Dynasty è stata così brutta da non risultare neanche trash, ma semplicemente brutta.
Una serie leggera al pari di Gossip Girl e The O.C. ma che non ha al proprio interno nessun personaggio bitchy da amare (e no, non ditemi che Fallon Carrington rispecchia questo identikit).
Ovviamente non possiamo giudicare il prodotto dalla prima puntata, ma il terrore DISASTRO dopo aver visto i primi 40 minuti della serie c’è ed è forte.
Unica nota positiva? La rissa fra Fallon e Cristal è avvenuta dopo neanche mezz’ora e Dynasty sì che c’ha abituato a delle risse con i fiocchi.
Joan Collins ha ancora mal di testa.

comments

SERIE TV

Articoli più letti del mese