Fedez gay-friendly inside: ecco 4 buoni motivi per amare il suo Sig.Brainwash

Fedez11

Il mondo del rap è talmente pregno di omofobia che ho lo schifo al solo pensiero.
Dall’America, all’Italia. Nessuno escluso. 
Proprio in questa settimana Snoop Dogg ha detto che i gay nel mondo del rap non sono ben accetti, mentre Chris Brown ha usato il termine ‘gay’ in modo dispregiativo.
E come dimenticarsi di quel moccioso di Emis Killa che nella sua carriera ha inciso canzoni che inneggiavano all’odio ed alla violenza verso i gay?
Appunto.
Fortuna che in questo calderone di omofobia, razzismo ed ignoranza c’è anche chi la pensa diversamente, condannando l’omofobia e gli omofobi nei testi delle proprie canzoni.
Lui è Fedez e sotto sono riportate tutte le frasi pro-gay estrapolate dal suo ultimo album Sig.Brainwash – L’Arte di Accontentare.
Quattro frasi e quattro buoni motivi (in più) per amare la sua musica.

Passare metà del tempo a sputare su chi è diverso / Per poi nel tempo libero andare coi travestiti @ Si Scrive Schiavitù Si Legge Libertà

Mi dai del finocchio, ma non è un insulto è un ortaggio @ Mentine
– La chiesa ha la cura per guarire le lesbiche @ Santa Madonna
Ho un odio represso verso tutte le persone gay, ma poi limono con la foto del cantante dei Green Day @ Faccio Brutto

fedezfedez gayfedez gayfriendlyfedez omofobofedez pro gay

comments

Uncategorized

Articoli più letti del mese