Gay pride family verona omofobi italia

Gay Pride di Verona e Benevento, in 5.000 contro i 30 del Family Pride

verona gay pride gay pride family pride verona benevento ondaIl Verona Pride dello scorso sabato è stato un grande successo, in 5.000 (altri parlano di 7.000) hanno sfilato per le strade della città. La stessa cosa non si può dire della contro manifestazione organizzata da Forza Nuova e dal circolo integralista di estrema destra Christus Rex, che insieme hanno raccolto circa 30 persone.
E mentre nel centro della città si chiedevano diritti per tutti e stop all’omofobia, al Family Day il leader di Forza Nuova dichiarava:
“L’unico diritto per gay e lesbiche sarebbe quello di poter usufruire per legge di uno psichiatra che li aiuti nei loro problemi mentali. Rivendicano la centralità della famiglia tradizionale, seriamente minacciata, a detta loro, da gay e lesbiche. Certe devianze ci sono sempre state e va bene così. Uno deve manifestare nel proprio letto. Se un uomo vuole andare con un altro uomo o con un animale, lo può fare, però non deve parlare di famiglia, di adozione dei figli. Finché ci saremo noi di Forza Nuova questo non potrà mai succedere”.
In questo caso fortunatamente l’amore e il buon senso hanno vinto sull’ignoranza e l’odio. La stessa cosa è successa a Benevento, il Pride della città campana ha raccolto diverse migliaia di persone, contro le 20 del Family Pride, raggiunte però da 50 membri di Forza Nuova. In questo caso però i cattolici si sono dissociati dalla presenza di Forza Nuova e hanno deciso di andare in chiesa, nella Basilica della Madonna delle Grazie, per pregare affinché cessi il peccato della sodomia.
Io mi chiedo dove la trovano questi omofobi  tutta questa voglia di odiare, discriminare, questa energia per andare in piazza a negare la libertà degli altri?
Poi mi basta leggere di “rosari riparatori”, “in chiesa a pregare”, “il duce non l’avrebbe permesso”, “fino a  che ci siamo noi di Forza Nuova” e capisco che il fanatismo religioso e politico sono davvero i mali peggiori di questo mondo nonché le cause di tutte le tragedie peggiori nella storia.
Di ignoranti è pieno il mondo, li trovi a ridacchiare quando tieni per mano il tuo ragazzo o a darsi le gomitate quando passi con una “maglietta da frocio”, ma difficilmente queste capre hanno la forza e la voglia di andare in piazza a urlare la loro omofobia (sono troppo impegnate a sfottere il grasso, nero, gay, cinese di turno davanti a qualche bar), chi partecipa a manifestazioni come quelle organizzate da Forza Nuova è quasi sempre malato di fanatismo e queste persone sono realmente pericolose.
P.S: Giusto per essere precisi, alle manifestazioni omofobe erano presenti diversi esponenti politici (solo di destra ovviamente) come, Luca Zanotto (Lega Nord), Lorenzo Fontana (Lega Nord) e Stefano Valdegamberi e Daniele Polato (Forza Italia).
verona-family-pride

gaygay prideomofobia

comments

LGBT

Articoli più letti del mese