Genitori torturano e uccidono il figlio di 8 anni perché sospettato di essere gay

figlio gay

Isauro Aguirre è stato accusato di aver torturato e ucciso il figliastro di soli 8 anni insieme alla complicità della compagna e madre del piccolo, Pearl Fernandez.
Il movente dell’omicidio e degli abusi è la presunta omosessualità del piccolo Gabriel Fernandez.
Isauro è un vero mostro, per mesi ha costretto il bambino a mangiare il suo vomito e le sue feci, gli ha fatto indossare abiti e accessori da donna, gli ha spruzzato in faccia lo spray al peperoncino, gli ha sparato ripetutamente in volto con una pistola a pallini e lo ha bruciato con le sigarette, tutto questo con accanto la madre di Gabriel.
Questo folle ha ammesso l’omicidio, ma ha negato le torture. Per fortuna però gli agenti hanno trovato le prove che incastrano lui e la compagna: sono dei messaggi dove i due parlavano di come torturare il piccolo e coprire gli abusi.
Il medico James Cermak del dipartimento di vigilanza della Contea di Los Angeles, ha dichiarato: “Quel corpo era martoriato, c’era un incredibile quantità di ferite sul corpo del ragazzo quando l”abbiamo trovato nell’appartamento della coppia a Palmdale.”
Mi è davvero difficile immaginare come due esseri umani possano arrivare a tanto, qui più che omofobia credo si tratti di follia.

omofobia

comments

LGBT

Articoli più letti del mese