autobus_genova

Genova: “Gay di mer*a guardi il mio fidanzato?”, branco lo picchia e lo manda in coma

autobus_genova

A poche ore dalla pubblicazione dell’articolo riguardante l’aggressione a Barbie Xanax su un autobus (> qua per saperne di più), eccone un’altra questa volta di matrice omofoba avvenuta a Genova.
L’uomo, creduto gay da un gruppo di amici, è stato brutalmente picchiato con calci, pugni e catene di ferro dopo che una ragazza che faceva parte del branco gli ha urlato: “Gay di merda che cazzo guardi il mio fidanzato?” e a poco è servita la risposta dell’uomo “Ero sovrappensiero“, dato che quegli animali non ci hanno pensato due volte e l’hanno malmenato sotto gli occhi dell’autista impassibile che ora è stato denunciato con l’accusa di favoreggiamento.
L’uomo che ha rischiato di morire, è stato trasferito in ospedale e messo in coma farmacologico, successivamente è stato sottoposto a un lungo intervento di neurochirurgia alla testa e adesso non parla ancora e si alimenta a fatica.
La cosa ancora più assurda?
Che nonostante l’aggressione sia di matrice omofoba, l’uomo non è neppure gay.

omofobia

comments

LGBT

Articoli più letti del mese