Schermata 2015-05-30 alle 01.57.42

Giorgia Meloni ancora contro i matrimoni gay: “famiglie scendete in piazza”

Schermata 2015-05-30 alle 01.57.42

Giorgia Meloni non molla e ieri ha rilasciato un’intervista sui matrimoni gay e la leggi anti omofobia al sito ProVita (lo stesso che ha chiesto al Papa di fare un appello per fermare la legge anti omofobia e ha aperto una raccolta firme).
“Fa riflettere la violenza di chi dice di difendere le diversità e poi non accetta forme diverse di opinioni, non si possono imporre leggi, come il DDL Scalfarotto, che limitino la libertà di espressione. Emerge con chiarezza  che le  proposte delle associazioni LGBT trovano  contrarietà anche fra gli omosessuali,  esiste in Italia e nel mondo una realtà omosessuale che ritiene sbagliato riconoscere il matrimonio tra persone dello stesso sesso e le adozioni. In conclusione ritengo  inderogabile che le famiglie italiane scendano in piazza per far sentire la loro voce, contro l’aggressione ideologica e per offrire non solo la loro “bellezza” ma anche un contributo di idee e proposte utili all’Italia.”
Insomma dovremmo lasciare a questi signori la libertà di limitare la nostra libertà, semplice.
Poi amo quando i politici di certa destra tirano in ballo omosessuali contrari ai matrimoni gay per legittimare le loro posizioni omofobe. Peccato che lo stesso discorso sembra non piacergli quando si parla di burqa e niqab e gli si fa notare che spesso sono proprio le donne a volerli portare.

 

gayGiorgia Meloniomofobia

comments

LGBT

Articoli più letti del mese