leelah-alcorn-parents

I genitori della ragazzina trans che si è suicidata cercano di insabbiare tutto

leelah-alcorn-parents

Anche dopo la sua morte, non c’è pace per Leelah Alcorn, i suoi genitori (che si sono presi un bel ‘fuck you’ nella lettera di addio della figlia) infatti negano che si sia trattato di suicidio e sui loro social parlano di “incidente”. Come se non bastasse continuano a chiamare la loro figlia con il nome di Joshua Ryan.
Il padre ai giornalisti nega l’esistenza della lettera di addio di Leelah, questo ha fatto infuriare migliaia di utenti di Tumblr che si sono scatenati contro i profili Facebook dei genitori (che adesso sono totalmente privati).
Fortunatamente mettere un bavaglio al web è impossibile (per adesso) e la verità è uscita e si sta diffondendo.
Le terribili terapie riparative che ha subito Leelah e che l’hanno portata al suicidio servirebbero ai genitori, che hanno indubbiamente bisogno di cure mentali, per quella malattia che si chiama: fanatismo religioso.

tumblr_nhetepJdcq1tj1f2zo1_1280

Carla wood Alcornragazzina transtrans suicidatrans suicidata

comments

LGBT

Articoli più letti del mese