Colton-Haynes-suicide

Il padre di Colton Haynes si è suicidato perché ha scoperto che il figlio è gay


Nel nuovo numero di OUT Magazine Colton Haynes ha raccontato la drammatica esperienza del suo coming out e del suicidio del padre.
L’attore ha capito che era attratto dai maschi già dalla prima elementare e a 14 anni ha deciso di dichiararsi in famiglia e con gli amici. Purtroppo le cose non sono andate come sperava, il padre non la prese bene e la madre Dana rimase sconvolta dall’annuncio del figlio. Per questo motivo Colton scappò di casa ed ebbe un periodo di ribellione nel quale perse la verginità e si avvicinò al mondo della droga. Dopo 3 settimane lontano dalla famiglia un suo parente lo chiamò per avvisarlo del suicidio del padre, dicendogli che l’uomo si era tolto la vita a causa dell’omosessualità di Colton.
“Sono l’ultima persona al mondo che dice cose come ‘Oh, mio padre, povero me’, non eravamo molto legati. Mi è stato detto che mio padre si è ucciso perché ha scoperto che sono gay. La cosa non mi fa stare bene, ma nessuno potrà mai sapere la verità.”
Quella dei genitori che non accettano la natura dei figli è un’esperienza comune a tantissimi ragazzini gay, la testimonianza di Colton quindi è davvero preziosa.
Un ragazzo intelligente e coraggioso oltre che un bravo attore e un manzo niente male.

colton haynes

comments

LGBT

Articoli più letti del mese