security-pulse-orlando

Imran, il buttafuori eroe che ha salvato 70 ragazzi nella strage di Orlando (VIDEO)

security-pulse-orlando

Lui è Imran Yousuf, un ex marine che sabato sera lavorava come buttafuori al Pulse, il locale della strage di Orlando. Grazie al suo addestramento il ragazzo ha riconosciuto subito il suono degli spari sin dal primo colpo e ha preso in mano la situazione senza andare nel panico, salvando così 70 clienti della discoteca.

“Mi si è gelato il sangue quando ho sentito il primo sparo. Ho capito subito. Ci sono stati 3 o 4 spari, poi si è bloccato tutto. Io ero nella parte posteriore del locale e ho visto la gente che ha iniziato a correre verso il corridoio sul retro, nella mia direzione, accalcandosi come sardine. Così, sapendo che c’era una porta sul retro ho iniziato a urlare aprite la porta, aprite la porta così i ragazzi possono fuggire. Ma nessuno si muoveva, erano tutti terrorizzati. Ho dovuto fare una scelta. O rimanevamo tutti bloccati lì a morire, oppure dovevo lanciarmi. Ho fatto un salto, ho sfondato la porta e sono riuscito a liberare un po’ di persone. A essere onesto, se avessi potuto, avrei preferito mettere in salvo più persone. Molti ragazzi sono morti… molti ragazzi sono morti”.

Adesso sappiamo che se non fosse stato per Imran i morti sarebbero stati più di 100.


Fonte: Diretta News

gayorlando

comments

LGBT

Articoli più letti del mese