tidal-italia-problemi-azionari-aspiro

Jay-Z sbrocca su Twitter: “Tidal flop? Ecco quanti iscritti abbiamo…”

tidal-italia-problemi-azionari-aspiro

Tidal non è un flop, ma un grande successo. 
Questo il succo – più o meno – degli oltre venti cinguettii che Jay-Z ha vomitato su Twitter, stanco delle continue critiche ricevute in questi ultimi mesi.
Abbiamo oltre 770.000 iscritti il primo mese“, ha tuonato, per poi passare al vittimismo (che non guasta mai) “Ci sono molte aziende che stanno spendendo milioni in campagne diffamatorie nei nostri confronti, noi non siamo anti-nessuno, siamo pro artista e fan“, salvo poi fare marcia indietro e ‘sputtanare’ i rivali: “iTunes Store non è stato creato in un giorno e Spotify c’ha messo 9 anni per avere successo, dateci tempo!” e ancora: “Noi ricchi che vogliamo arricchirci? I valori azionari di YouTube sono di 390 miliardi di dollari, Apple 760 miliardi di dollari, Spotify 8 miliardi, Tidal 60 milioni”.
Un Jay-Z caritatevole:
Abbiamo fatto molto per i fan: abbiamo musica, video esclusivi, biglietti dei concerti in anteprima, sport dal vivo!“, nonché Simon Cowell dei poveri: “Mio cugino si è appena trasferito in Nigeria per scoprire nuovi talenti: Tidal è una società globale“.
Un uomo d’affari o un gran ciarlatano?
Non saprei, io quando penso a Jay-Z penso solo al povero discografico che è stato accoltellato dal rapper nel lontano 1999.
Un uomo buono.

jay-z1

jay ztidal

comments

GOSSIP

Articoli più letti del mese