La bestemmia non è più reato dal 1999: è giusto squalificare nei reality show?

grande-fratello-mediaset-cancella-video-vip

Bestemmiare non è più un reato da quasi 20 anni, per quale motivo – quindi – vengono squalificati i concorrenti dai reality show se gli scappa un porco qualsiasi pronunciato in un qualsiasi contesto?
Qualcuno si sente davvero offeso nel profondo a sentire una bestemmia tanto da costringere gli autori a squalificare senza se e senza ma un concorrente solo per averla pronunciata o anche solo sussurrata o detta a metà?
E – se proprio qualcuno si dovesse sentire offeso – perché non vengono presi provvedimenti disciplinari anche per chi offende altre categorie di persone?
La bestemmia, come già anticipato, non è più reato dal 1999, da quando è entrato in vigore il decreto legislativo 55 del 1999 con all’interno l’articolo 57.
Ovviamente tale DDL annulla il reato ma lascia la sanzione:

“La bestemmia comporta comunque alcune conseguenze: il codice penale, infatti, afferma che chiunque utilizza invettive o parole oltraggiose contro la divinità in pubblico soggiace alla sanzione amministrativa pecuniaria compresa tra cinquantuno euro e trecentonove euro. In questo modo, il legislatore ha voluto garantire il rispetto delle regole civili poste a fondamento di una società organizzata”.

Una bestemmia dovrebbe quindi, stando alla legge, essere punita con una multa.
Ovviamente, come specifica il decreto, la blasfemia è considerata solo nei confronti di Dio o delle altre divinità di altri credi religiosi, ma non nei confronti della Madonna.
Bestemmiare la mamma di Gesù non è infatti sanzionabile né considerato – legalmente – una bestemmia.

“Ai più attenti non sfuggirà certo un particolare: non abbiamo menzionato la Madonna. Non a caso: prendersela con Lei non è sanzionabile. Ciò in quanto la legge non ritiene la Madre del Signore una divinità e, pertanto, l’oltraggio alla Madonna non è, formalmente, una bestemmia. Non è punibile, nemmeno, scomodare qualche santo in Paradiso o prendersela con i profeti. Nemmeno loro vengono considerati delle divinità”.

Ovviamente non dite a Predolin questo particolare, altrimenti chi lo ferma più.
(Vi ricordo che lui ha detto – e lo posso scrivere, dato che non è legalmente una bestemmia – ‘Mannaggia alla madonna‘).
Ieri, dopo la squalifica di Gianluca Impastato, ho aperto due sondaggi sui miei social network chiedendovi bruscamente: è giusto squalificare?
Il “No” ha vinto in entrambi i casi.
Caro Grande Fratello, credo sia ora di aggiornare il vostro regolamento.

22551430_382806195465922_829989870_n 22554269_382806215465920_1994283762_n

FONTE | La Legge Per Tutti

grande fratello vip

comments

NEWS

Articoli più letti del mese