isis-orlando-gay-video-immagine

L'ISIS ha rivendicato l'attentato terroristico di Orlando: "Omar era un nostro combattente"

isis-orlando

I dubbi dell’FBI erano fondati, quella di Orlando quindi non è la follia isolata di un pazzo omofobo, ma un attentato terroristico organizzato.
E’ appena arrivata la rivendicazione dello Stato Islamico attraverso l’Amaq, l’agenzia di stampa del Califfato:
“Omar era un combattente dell’Isis. L’attacco che ha preso di mira il gay club di Orlando, in Florida, e che ha provocato 100 tra morti e feriti, è stato compiuto da un combattente dello Stato islamico”.
Intanto la Polizia ha trovato una bomba anche nella macchina del killer, mentre i jihadisti stanno celebrando sul web la sparatoria  “il miglior regalo per il Ramadam. Possa Allah accogliere l’eroe che lo ha fatto e ispirare altri a fare lo stesso”.
orlando-strage-vittime-foto-video

comments

LGBT

Articoli più letti del mese