putin omophobia gay lombardia mozione

Lombardia come in Russia, approvato un emendamento ANTI GAY

putin omophobia gay lombardia mozione

Mentre a Napoli ed a Bologna vengono trascritti i matrimoni gay contratti all’estero, il consiglio regionale della Lombardia ha approvato la Mozione 263 di iniziative per la tutela della famiglia naturale.
Tra gli effetti immediati della mozione ci sono la creazione di una nuova Festa della Famiglia Naturale (ovvero quella formata da un uomo, da una donna e dall’idraulico) e l’introduzione di programmi scolastici volti a valorizzazione i principi culturali, educativi e sociali della famiglia naturale.
La Regione Lombardia ha anche dichiarato la propria ferma e convinta opposizione a qualunque tentativo di riconoscimento dei matrimoni omosessuali.
Le motivazioni che hanno spinto i consiglieri lombardi ad approvare una mozione “anti gay” ?
Eccone alcune:

“Non si può negare il principio che un rapporto fra un uomo e una donna è su un piano superiore da qualsiasi altro tipo di rapporto. “
“Lo spot della Findus è un’esagerazione. “
“Esaltare l’omosessualità e la vita gay portano alla perdita del valore del ruolo paterno che risulterebbe attaccato nella sua autorità.”
“La scuola vuole esaltare l’omosessualità e la vita gay. I gay non sono famiglie.”
“Non comprendiamo che senso abbia l’introdurre nelle scuole delle fiabe che invitano a contrastare quello che è il concetto di famiglia naturale. Libro a forte impronta omosessuale e a tratti pornografico, che incita all’omosessualità”.

tina cipollari omofobia gay uomini e donneLombardia 2014.
Ti ricordavo più gay friendly.

 

lombardia omofobaomofobia lombardia

comments

LGBT

Articoli più letti del mese