Lorella Cuccarini e i gay

Lorella Cuccarini: “Non sono omofoba e faccio di tutto per combattere le discriminazioni sui gay”

Lorella Cuccarini e i gayDopo due settimane di silenzio, Lorella Cuccarini è tornata a parlare di matrimoni e unioni gay. In una lettera pubblicata sul suo sito ufficiale, Lorella se l’è presa con tutti quelli che l’hanno insultata e ha ribadito più volte di non essere omofoba, ma solo di essere contraria ai “figli comprati”.
Quindi sono certo che Lorella sia d’accordo nel legalizzare le adozioni gay per ridurre il numero di coppie che ricorrono all’utero in affitto.
Oppure cara Lorella fai parte di quelli che: “Non sono omofobo ma… sono contrario ai matrimoni gay, alle adozioni gay, all’utero in affitto alla reversibilità per i gay”.
Lungi da me dare dell’omofoba alla signora Lorella Cuccarini, però mi farebbe piacere ricordarle che gli omofobi non sono solo quelli che pestano a sangue i gay o che li insultano per strada.
Gioire per la piazza del Family Day, dove per un intero pomeriggio hanno insultato e discriminato ripetutamente milioni di italiani omosessuali, non l’ha certo fatta passare bene agli occhi dei suoi fan gay. Altro che “nessuno slogan”, in quella piazza hanno sfilato decine di persone con le bandiere di Forza Nuova.
Se voleva dimostrare di non essere omofoba, di fare di tutto per combattere le discriminazioni sessuali e di apprezzare una piazza colorata, poteva ritwittare una foto del Gay Pride.
Tina Cipollari gif la gente
screen-capture
screen-capture-5

gayLorella Cuccariniomofobia

comments

LGBT

Articoli più letti del mese