mariosbernaparlamento

Mario Sberna: "I gay sono tutti ricchi, i poveri non hanno tempo per fare i gay"

mariosbernaparlamento
L’ex deputato di Scelta Civica, Mario Sberna ieri durante il programma radiofonico La Zanzara ha stabilito il record mondiale di cazzate vomitate sui gay, battendo anche Giovanardi.
I gay? tutti malati che da piccoli hanno avuto problemi, ma soprattutto tutti ricchi, perché i poveri non hanno tempo di fare i gay.
Ora io ribadisco per la milionesima volta, ma quale matto vorrebbe mai scegliere di “fare il gay” in un paese dove in parlamento siedono personaggi come Giovanardi, Sberna, Buonanno, Santanchè o la Mussolini?
Quando questi discorsi vengono fatti al bar da anziani che a stento sanno scrivere la loro firma, posso indignarmi ma lasciar correre, ma se devo sentirli in radio da un politico mi cascano davvero le palle e perdo la speranza che il nostro paese possa uscire da questo perenne medioevo.
“Dietro i gay c’è una lobby, hanno un grosso potere economico. Sono tutti milionari, basta guardarli, sono zeppi di soldi. Alla fine sono due, tre, quattro persone, una minoranza di persone che hanno avuto problemi da bambini. Stanno tutti molto bene, non hanno nulla a che fare con i poveri e gli oppressi. Scalfarotto è ricco, prende 13 mila euro al mese come gli altri deputati. E prima di lui la Concia e Luxuria. Guardiamo tutti i nomi, dove lo trovi uno che non arriva alla fine del mese? Uno povero, uno che non arriva alla fine del mese non ha tempo di fare il gay. “
Sberna-Mario-e1360616477957

mario sbernaomofobia

comments

LGBT

Articoli più letti del mese