Mark Salling tenta il suicidio e si taglia i polsi (prima di dichiararsi colpevole di pedopornografia)

mark salling suicidio

La storia di Mark Salling si fa sempre più drammatica, l’attore qualche giorno fa si è dichiarato colpevole di pedopornografia, ma adesso emergono nuovi dettagli allarmati sulla vicenda.
TMZ ha fatto sapere che prima dell’ammissione di colpevolezza, Mark ha tentato il suicidio e si è tagliato i polsi.
A salvare la vita del ragazzo è stato il suo coinquilino, che è subito intervenuto ed ha chiamato i soccorsi. I paramedici hanno medicato Salling prima di portarlo urgentemente in ospedale.
La star di Glee a causa di questo tentato suicidio è finita anche in un centro di riabilitazione dove è stata seguita per diverse settimane.
Adesso Mark rischia dai 5 ai 7 anni di carcere per pedopornografia e pare sarà costretto a risarcire ogni bambina presente nelle foto ritrovate nel suo computer.

comments

NEWS

Articoli più letti del mese