aggressione-omofoba

Napoli: aggressione omofoba, ragazzo preso a calci e pugni perché gay

gay-picchiato

Martedì pomeriggio Lino stava camminando per una via del centro ed è stato avvicinato da 3 uomini (rom secondo la sua testimonianza) in macchina che hanno iniziato a insultarlo, “ricchione, frocio“. Il ragazzo ha provato a scappare, ma i 3 omofobi sono usciti dalla macchina e hanno iniziato a prendere a calci e pugni la vittima.
Lino ha urlato per chiedere aiuto così un uomo in un’auto ha suonato il clacson e i 3 omofobi sono fuggiti.
Il ragazzo dopo essere stato medicato all’ospedale Villa Betania ha sporto denuncia.
E’ sempre più evidente l’urgenza di una legge che ci tuteli da aggressioni come questa, che purtroppo sono all’ordine del giorno.

Fonte: Gay.it/NapoliToday

napoliomofobia

comments

LGBT

Articoli più letti del mese