gaetano-napoli-ricchione-gay-storia

Napoli: “Ricchione di merda” – ragazzo deriso e picchiato sul posto di lavoro perché gay

ragazzo gay napoletano gaetano foto arcigay“Ricchione di merda”, “Femminiello di sfaccimm”, questi erano gli insulti che Gaetano, un ragazzo napoletano di 21 anni, riceveva dalla figlia del proprietario del minimarket nel quale lavorava (per 100€ a settimana con orari massacranti).
Gaetano veniva deriso quotidianamente anche davanti ai clienti e venerdì scorso, dopo l’ennesima offesa ha cercato di chiedere delle spiegazioni. Il ragazzo purtroppo non ha fatto in tempo a finire la domanda che è stato colpito ripetutamente sulle mani e sul braccio con una stampella canadese.
Fortunatamente un parente di Gaetano che abita vicino al minimarket ha sentito dei rumori ed è corso in soccorso del ragazzo che adesso è supportato anche da Arci Gay Napoli.
Fonte: Arci Gay Napoli

gayomofobia

comments

LGBT

Articoli più letti del mese