gay-italy

New York Times: "L'Italia è il paese più gay al mondo, ma discrimina gli omosessuali"

gay-italy

L’Italia è il paese più gay al mondo, ma è anche uno di quelli che discrimina di più gli omosessuali, questo è quello che ha scritto in un editoriale sul New York Times Frank Bruni.
Il giornalista bacchetta il nostro paese per il ritardo con cui ha approvato le Unioni Civili e per le sue “regole barocche, religiose e laiche“.
“Se esiste un paese più gay dell’Italia, non so quale sia. Non voglio dire gay dal punto di vista demografico. Quello non si può sapere. Intendo spiritualmente gay. Ma allora perché l’Italia non è più gentile con gli omosessuali?
E’ la mecca dell’abbigliamento da uomo di lusso, Il David di Michelangelo sembra in posa all’Equinox. E avete visto quei lampadari di vetro di Venezia, con i loro colori selvaggi e i tentacoli? Sembrano piovre gay che stanno andando a un concerto sotto il mare di Cher.
Allora perché l’Italia non è gentile con i suoi gay?
Solo poche settimane fa hanno legalizzato le Unioni Civili, nonostante nelle cattolicissime Irlanda, Spagna e Portogallo ci siano i matrimoni gay da anni. Secondo una recente classifica che ha stilato i luoghi dove i gay vivono meglio, il Bel Paese è dietro a nazioni come l’Albania, l’Estonia e la Bulgaria. Questo paese venera stilisti e artisti gay e poi discrimina persone omosessuali, questa sì che è una contraddizione.”
Dopo aver letto l’articolo del New York Times mi è venuto subito in mente…

gay

comments

LGBT

Articoli più letti del mese