omofobia

Orlando, gli ultimi sms inviati alla madre: "Il killer ci ha preso, sto per morire, ti voglio bene" (VIDEO)

13 24

Sono le 2 di notte quando alla signora Justice è arrivato un sms dal figlio che stava passando la serata con amici al Pulse di Orlando «Mamma ti voglio bene, nel club stanno sparando».
La conversazione fra la mamma e il figlio Eddie è continuata, lui le ha detto di essersi nascosto nel bagno delle donne e di trovarsi al Pulse.
Le ha poi chiesto di chiamare la polizia, la madre ha risposto che lo stava facendo ed Eddie ha insistito «Chiamali mamma, lui sta arrivando sto per morire».
40 minuti dopo gli ultimi messaggi: «Ci ha preso, sbrigatevi, lui è nel bagno con noi».
Questa lunghissima conversazione è stata pubblicata dal DailyOnline che ha deciso di far luce sul dramma di Eddie Justice.
Purtroppo nonostante abbia cercato ovunque sul web non sono riuscito a scoprire se Eddie alla fine è riuscito a salvarsi, ma mi auguro di sì.
Questo articolo, decisamente poco “bitchy”, ho deciso di farlo perché mi ha molto scosso.
La conversazione con la mamma è così toccante che a stento ho trattenuto le lacrime e la sola idea che quella terribile esperienza possa succedere a chiunque di noi, in qualsiasi parte del mondo mi terrorizza.
E’ davvero triste pensare che nascere gay significhi vivere con la costante paura che qualche persona piena di odio possa portarti via tutto da un momento all’altro.

omofobia

comments

LGBT

Articoli più letti del mese