Schermata 2015-04-18 alle 20.32.17

“Padre sono gay” – ecco le reazioni dei preti in confessionale (esperimento)

Schermata 2015-04-18 alle 20.32.17
La giornalista Ilaria Donatico ha deciso di fare un esperimento per il suo libro Opus Gay: andare in vari confessionali e rivelare la sua omosessualità ai preti per vedere la loro reazione.

Ilaria: Sono lesbica, oggi ne ho piena consapevolezza: sono serena rispetto alla mia identità sessuale, non so come conciliarla con la mia fede. La Chiesa mi accoglierebbe?

1° prete:  Fatti forza e domina le tue tendenze, noi siamo esseri deboli, capaci di un amore limitato e istintuale, per questo dobbiamo seguire il comandamento della Bibbia . Ma ti assolvo.

2° prete: Siamo proprio sicuri? Esiste una diagnosi clinica che accerti l’omosessualità? Magari è passeggero e comunque curabile.

3° prete: Togliersi questo chiodo fisso e darsi al volontariato, avere uno scopo. Da parte della Chiesa c’è la massima comprensione, purché non si pratichi, in caso contrario sei fuori.

4° prete: Sei solare e forte, in genere le persone come te sono tanto cupe, c’è la puoi fare, chiedi misericordia, ora che sei sincera

Ma ecco la risposta che non ti aspetti e proprio nella Basilica di San Pietro in Vaticano…

5° prete: Anche io sono gay. Non c’e’ nulla di sbagliato nell’amore, quando è tra adulti consenzienti

A parole il 99% dei prati consiglia di non uscire allo scoperto, di provare a curarsi, di chiedere aiuto al signore, a fatti vanno in cerca di piselli sui social e si fanno registrare mentre fanno fisting (qui i video solo per adulti).
Viva la coerenza e speriamo che il loro Dio li perdoni.
Amen.

 

Fonte: lgbtnewsitalia

gayomofobiapreti

comments

LGBT

Articoli più letti del mese