screen-capture-2

Papa Francesco chiama e incontra un trans non accettato dalla sua parrocchia

screen-capture-2
Sabato scorso il Papa ha incontrato Diego Neria Lejarraga, un trans spagnolo che è stato discriminato e offeso dal parroco della sua parrocchia che era arrivato a chiamarlo “figlia del demonio”.
Il Papa e Diego si erano sentiti telefonicamente più volte a dicembre, dopo che l’uomo aveva scritto una lettera indirizzata alla santa sede. Il giorno di natale il Papa aveva chiamato per la terza volta Diego invitandolo ufficialmente in Vaticano per passare un pomeriggio insieme.
“La prima chiamata – racconta Diego – era già molto più di quello che speravo. Alla seconda non riuscivo a credere a quello che mi stava succedendo, perché so che il mio caso non è niente, che ci sono tantissime persone che soffrono in questo mondo. Io non merito l’attenzione del Papa”.
Speriamo che questo sia il primo passo verso una vera apertura della chiesa ad una grossa fetta di fedeli da da sempre sono stati emarginati, discriminati e uccisi in nome di Dio.
135946904-e00b0b7f-1064-4112-bbde-91aa787f197d

papa francesco

comments

LGBT

Articoli più letti del mese