Pope Francis

Papa Francesco: “I gay non vanno emarginati, bisogna accoglierli senza giudicarli “

VATICAN CITY, VATICAN - FEBRUARY 14:  Pope Francis attends a meeting with engaged couples from all over the world gathered today, on the feast of St. Valentine, in St. Peter's Square   on February 14, 2014 in Vatican City, Vatican. During the event, organised by the Pontifical Council for the Family, Pope Francis emphasised that living together is 'an art, a patient, beautiful and fascinating journey' which can be summarized in three words: please, thank you and sorry.  (Photo by Franco Origlia/Getty Images)

Papa Francesco è tornato a parlare di omosessualità nel suo libro intervista “Il nome di Dio è Misericordia”:

“I gay vanno accolti e non giudicati. Io preferisco che le persone omosessuali vengano a confessarsi, che restino vicine al Signore, che si possa pregare insieme. Puoi consigliare loro la preghiera, la buona volontà, indicare la strada, accompagnarle. Avevo detto in quella occasione: se una persona è gay, cerca il Signore e ha buona volontà, chi sono io per giudicarla? Avevo parafrasato a memoria il Catechismo della Chiesa cattolica, dove si spiega che queste persone vanno trattate con delicatezza e non si devono emarginare. Innanzitutto mi piace che si parli di ‘persone omosessuali’: prima c’è la persona, nella sua interezza e dignità. E la persona non è definita soltanto dalla sua tendenza sessuale: non dimentichiamoci che siamo tutti creature amate da Dio, destinatarie del suo infinito amore”.

Ovviamente a noi non serve l’appoggio o l’autorizzazione del Papa per vivere meglio, ma solo delle leggi che ci garantiscano dei diritti, ma purtroppo in Italia questo signore e lo staterello che rappresenta tengono ancora per le palle certa politica, quindi ogni apertura è ben accetta.
Adesso che abbiamo capito che non ci odia, è così difficile cercare di non ostacolare a tutti i costi l’avanzata dei matrimoni gay e delle unioni civili nel mondo?
Le parole le porta via il vento Francy…

gay

comments

LGBT

Articoli più letti del mese