Data: 13/06/2015 - ES - Cariacica - Rafael Barbosa de Melo, morto a pedradas, foi sepultado no cemitŽrio pœblico de Itaenga, em Cariacica - Editoria: Pol’cia - Foto: Guilherme Ferrari - NA

Ragazzino di 14 anni ucciso con un bastone dallo zio omofobo

Rafael era un ragazzino di 14 anni, sabato scorso il suo corpo è stato trovato con il cranio schiacciato da un masso e la schiena spezzata con un bastone.
L’unico sospettato per questo omicidio è lo zio di Rafael, Gleisson Pereira, che adesso si trova in carcere, dopo la confessione della sorella della vittima, che assicura di averlo visto vicino al corpo senza vita di suo fratello, con un bastone in mano.
La madre di Rafael non ha dubbi che suo figlio sia stato ucciso dallo zio omofobo e sfogandosi ad un tg brasiliano ha raccontato: “Era un bambino brillante, sognava di fare lo stilista. Molti però lo prendevano in giro per il suo modo di vestire e di camminare. Era deriso continuamente, per questo aveva pochi amici, era un ragazzino molto solo e chiuso, ma era davvero speciale.”
Davanti a tanta mostruosità c’è poco da dire, spero per le prossime generazioni, che l’omofobia sarà solo un brutto ricordo e niente di più.
omofobia gay brasile

gayomofobia

comments

LGBT

Articoli più letti del mese