gay si

Ragazzino di 15 anni fa coming out su Facebook, il padre lo insulta: “Fai schifo frocio sei peggio della morte”

26B3882600000578-2997096-image-a-83_1426516834320
Lunedì Tyler, un ragazzino canadese di 15 anni ha deciso di fare coming out su Twitter e Facebook e se i suoi amici e seguaci l’hanno riempito di messaggi carini, il padre non l’ha presa bene e ha iniziato a insultarlo.
Il padre di Tyler non solo ha riempito di figlio di insulti omofobi ma gli ha scritto di andarsene di casa, di stare lontano da loro.
“Ci siamo presi cura di te sin da bambino. Ti abbiamo amato e accudito, ora è questo il ringraziamento che ci dai? Vergogna e imbarzzo. Vuoi rinunciare Dio e i suoi insegnamenti, vuoi essere feccia e schifo come gli altri? Allora stai lontano da noi. 
Cancella il tuo post da Facebook, stai facendo vergognare me e tutte le persone che conosco. Mi viene da vomitare. Quello che fai si ripercuote su di me, le persone mi ridicolizzeranno, insulteranno. Questo è peggio della morte tu frocio!!!”
La storia di Tyler sta facendo il giro del mondo, ma è più comune di quello che possa sembrare. Solo nell’ultima settimana due ragazzi (minorenni) mi hanno contattato privatamente sulla pagina Facebook di Bitchy per chiedermi consigli dopo aver ricevuto minacce e offese dai loro genitori dopo il coming out.
L’omofobia è sempre sbagliata, ma quando si annida nella propria famiglia è doppiamente pericolosa e rischia davvero di distruggere le vite di ragazzini che a quell’età non dovrebbero sopportare il peso di simili problemi e che al massimo dovrebbero pensare ad un 2 di picche preso dalla prima cotta o al compito di matematica andato male.
26B2CB3200000578-2997096-image-m-79_1426513986988
26B2CB3200000578-2997096-image-m-77_1426513896724
26B3878E00000578-2997096-image-a-88_1426517011044

gayomofobia

comments

LGBT

Articoli più letti del mese