Nazim Mahmood gay suicide killed

Ragazzo gay si suicida dopo il coming out con la madre: “Curati sei malato”

Nazim Mahmood gay suicide killed
Nazim Mahmood, medico inglese di 30 anni ha fatto coming out con la madre e dopo che questa gli ha risposto dandogli del malato e suggerendogli di curarsi, si è lanciato dal suo attico a Londra.
Il giovane medico ha pensato che la madre fosse l’unica familiare disposta ad accettare il suo orientamento sessuale, ma soprattutto la sua relazione con un uomo con cui viveva da 13 anni. Il compagno di Nazim è ancora sotto shock perché non si capacita dell’accaduto: “Voleva sempre aiutare le persone metteva sempre gli altri al primo posto e voleva prendersi cura delle persone. Era semplicemente l’uomo più fantastico che abbia mai incontrato nella mia vita”.Il medico legale che ha esaminato il copro di Nazim ha dichiarato:”Sembra incredibile che un giovane con una vita così piena abbia pensato di suicidarsi. Ma aveva dentro di sé una grande tristezza perché la sua famiglia non accettava la sua sessualità. È assurdo che nel 2014 una persona debba aver paura di non essere accettato per il modo in cui vive e posso solo sentire il più profondo cordoglio nei confronti Nazim che si sentiva così triste e disperato e per questo che ha preso la vita”.
Questo è l’ennesimo caso nel quale sono proprio i familiari a rovinare le vite di questi ragazzi.

23C6208B00000578-0-image-a-28_1417787761787

gayomofobia

comments

LGBT

Articoli più letti del mese