unioni-civili-gay-open-space

Ragazzo omosessuale appoggia le Sentinelle in Piedi ed è contro le adozioni gay (VIDEO)

unioni-civili-gay-open-space

Giorgio Ponte (famoso per aver appoggiato le Sentinelle in Piedi) è stato ospite dell’ultima puntata di Open Space, dove ha spiegato perché è contrario alle adozioni gay e soprattutto perché l’unica famiglia che esiste è quella tradizionale.
Qualcuno spieghi a Giorgio che un uomo che dichiara di aver amato due donne non ha tendenze omosessuali, ma più probabilmente bisessuali.
“Mi sono innamorato di due donne. […] Io non farei un figlio con il mio compagno, lo farei con una donna”.
Le palle mi sono cascate definitivamente quando il ragazzo “con tendenze omosessuali” se ne è uscito con questa frase:
“Io non ho nessun diritto in meno rispetto a nessun altro uomo qui dentro. Posso sposarmi con una donna se volessi. Non mi posso sposare con un uomo come non lo può fare Formigoni e nessun altro.”
Qualcuno dica a quest’uomo che essere gay non è certo una scelta e che ad oggi io, che sono gay, ho meno diritti rispetto ad un eterosessuale.
Fortunatamente le leggi si cambiano, altrimenti le donne oggi non potrebbero votare, il divorzio sarebbe illegale così come l’aborto.
Continuo a ripetere: quale folle sceglierebbe di essere gay in un paese omofobo come l’Italia?!

[fbvideo link=”https://www.facebook.com/Porellacuccarini/videos/1661826664035178/” width=”500″ height=”400″ onlyvideo=”1″]

gayomofobia

comments

LGBT

Articoli più letti del mese