gay picchiato roma gay street

Roma – ragazzo gay picchiato a sangue, condannati i tre aggressori

gay picchiato roma gay street
Finalmente la brutta storia di Simone T sta per concludersi nel migliore dei modi con una condanna a tre anni di reclusione per i suoi aggressori (Gabriel Florin Dudau, Alin Dudau, Adrian Raileanu).
Simone era al telefono con un amico, a pochi passi dalla Gay Street vicino al Colosseo, quando era stato avvicinato da un gruppo di omofobi che avevano iniziato ad urlargli “frocio di merda, frocio ti ammazziamo”.
Nonostante avesse provato a scappare il ragazzo è stato preso a calci e pugni in pieno volto.
A seguito di quel pestaggio Simone ha anche rischiato di perdere un occhio, ma adesso il pm Paolo Auriemma ha chiesto la condanna a tre anni e due mesi di reclusione per i suoi aggressori.

gayomofobia

comments

LGBT

Articoli più letti del mese