silvio-berlusconi-in-comizio gay

Silvio Berlusconi contro l'omofobia e a favore dei diritti gay

silvio-berlusconi-in-comizio gay

A distanza di tre anni dalla celebre affermazione: “Finché rimarrà questo Governo, la comunità omosessuale italiana dovrà rassegnarsi, perché non ci saranno mai equiparazioni tra le coppie gay e la famiglia tradizionale, cosi come non saranno mai possibili le adozioni di bambini per le coppie omosessuali“ Silvio Berlusconi sembra abbia cambiato idea.

Insomma oggi il centro destra si tinge di rainbow, prima Francesca Pascale e Vittorio Feltri che hanno dichiarato di essersi iscritti all’Arcigay e a distanza di poche ore una nota del caro leader, Silvio Berlusconi in persona che si schiera contro l’omofobia e a favore della lotta per i diritti dei gay.
Speriamo che siano parole sincere e che con Renzi riescano a trovare un accordo, ma mi è difficile pensare che non si tratti di una mossa strategica per tentare il colpo di coda dello scorpione ferito.

Quella per i diritti civili degli omosessuali è una battaglia che in un paese davvero moderno e democratico dovrebbe essere un impegno di tutti. Da liberale, ritengo che attraverso un confronto ampio e approfondito si possa raggiungere un traguardo ragionevole di giustizia e di civiltà.  Noi siamo per la libertà, senza discriminazioni, convinti che sia necessario superare i pregiudizi che generano equivoci, banalità, insulti noiosi e stupidi”.

tina cipollari hot uomini e donne gay

 

screen-capture-1

diritti gay berlusconiomofobia berlsuconisilvio berlusconi gay

comments

LGBT

Articoli più letti del mese