rissa gay

“Sono follemente innamorato di te”: gay massacrato di botte a Genova

uomo depresso

Un amore non corrisposto quello fra il 30enne domenicano protagonista di questa storia e un suo amico.
L’uomo, che è stato massacrato di botte (30 giorni di prognosi, dente rotto e due fratture al viso), ha deciso di non denunciare il suo aggressore perché follemente innamorato.
E’ successo a Genova e la polizia, avvertita dai passanti, è intervenuta lo stesso mettendo le manette ai polsi dell’uomo che si è così giustificato: “Non ne potevo più di quelle attenzioni, andava a raccontare in giro che avevamo una relazione, ma non era vero niente“.
La vittima avrebbe infatti mandato all’uomo tantissimi sms d’amore.
Un amore, come già detto, non corrisposto.

 

omofobia

comments

LGBT

Articoli più letti del mese