estudantes-de-mãos-dadas-1100-810x391

Studenti etero camminano mano nella mano contro l’omofobia

etero-gay
Nelson e Mark sono due studenti brasiliani, che dopo aver discusso di omofobia durante un dibattito in classe, hanno deciso di tenersi mano nella mano per testare sulla propria pelle quello che provano due ragazzi gay e per sfidare il pregiudizio.

“Ragazzi, voglio chiarire quello che è successo, dopo il boom della nostra foto sui social. In classe stavamo commentando come la società è stupida nell’etichettare i gay come non normali e di come non vengono accettati i loro gesti d’affetto. Io non sono gay, ho una fidanzata, Mark non è gay, e ha una fidanzata, ma abbiamo deciso di tenerci per mano per sfidare il pregiudizio. Poi un amico ci ha fatto uan foto e l’ha pubblicata su Facebook. Non sapevo nemmeno che avrebbe ricevuto tutti quei like e fatto quelle condivisioni e commenti, ma grazie a voi per essere state oneste e che sanno che la felicità è il fondamento di tutto, per tutti, etero o gay. ”

Una cosa del genere la dovrebbero fare tutti tutti quelli che vomitano stronzate come: “L’omofobia è un’invenzione della lobby gay. L’omofobia in Italia non esiste, sono i gay che esagerano e se la cercano.”
Perché spesso basta tenersi per mano per rischiare di essere pestati.

eterogay

comments

LGBT

Articoli più letti del mese