prete tariffe soldi chiesa gay

Tariffari in chiesa, sacramenti a pagamento – le foto scandalo

Immagine11
In questi giorni sui social stanno girando della foto di tariffari affissi in alcune chiese.
Se in un primo momento pensavo si trattasse di una bufala, adesso ho scoperto che è tutto vero, infatti il quotidiano La Nazione ha intervistato uno di questi parroci a cui è venuta in mente l’idea di creare un tariffario per i sacramenti.
Si va dai 190€ per un matrimonio ai 90€ per un battesimo, fino ai 100/150€ per un funerale.
Don Valerio Mazzola, parroco di Villa di Baggio (Pistoia) ha creato un simpatico tariffario per evitare l’imbarazzo nel fare accordi tra lui e i fedeli prima della celebrazione dei sacramenti e racconta a La Nazione:
“Mi trovavo in imbarazzo ogni volta che qualche parrocchiano mi chiedeva quanto dare per la cerimonia, così ho deciso di dare un’indicazione, pubblicamente. La comunità deve capire che c’è bisogno del sostegno di tutti per mandare avanti la chiesa”.
La comunità dei parrocchiani di Villa di Baggio si è spaccata in due, se da una parte c’è chi giustifica il prete dicendo”Riguardo alle tariffe dobbiamo dire che in questa zona è pratica comune. Lo fanno un po’ tutti”, dall’altra altri fedeli hanno inviato una lettera di protesta direttamente a Papa Francesco.
Don Valerio purtroppo non è l’unico infatti ci sono altri due casi documentati di “tariffari” esposti in chiesa, uno è quello di Casal di Principe, l’altro invece è in provincia di Salerno ed in entrambi i casi i fedeli si sono giustamente indignati.
Fonte: Ansa e La Nazione
priest gay preti gay porno porn

screen-capture-4

chiesapretetariffario chiesa

comments

TRASH

Articoli più letti del mese