trieste-gay

Trieste: "Adesso vedrai come uccidiamo i gay triestini", 16enne massacrato di botte perché omosessuale

trieste-gay

Domenica sera un ragazzo di Trieste dopo una cena in pizzeria è andato insieme a degli amici al molo, dove ha trovato un gruppo di bulli ad aspettarlo. “Frocio! Adesso vedi come uccidiamo i froci triestini!“. Da quel momento sono partiti i pugni in pieno viso.
Il ragazzo è riuscito a chiamare la madre, e non appena è arrivata è stata minacciata dal gruppo di omofobi: “Se tu presenti la denuncia noi ammazziamo te e tuo figlio“.
Il 16enne è stato portato al pronto soccorso dove ha subito un intervento chirurgico, per il setto nasale frantumato.
Ma la cosa ancora più grave è che in ospedale la madre del ragazzo è stata minacciata nuovamente: “Se tu presenti la denuncia noi ammazziamo te e tuo figlio“.
Trieste negli ultimi mesi è stata luogo di altre 2 brutte aggressioni omofobe, davvero un triste primato.

Fonte: gayburg

omofobia

comments

LGBT

Articoli più letti del mese