unioni-civili-legge-cirinna-matrimoni-gay

Unioni Civili: il Senato approva il DDL Cirinnà (173 favorevoli, 71 contrari)

unioni-civili-legge-cirinna-matrimoni-gay

Con 173 voti favorevoli, il Senato ha approvato il DDL Cirinnà (ormai diventato un DDL Cirinnà/Alfano) per le Unioni Civili.
Adesso si passa alla Camera dove il PD ha la stra-grande maggioranza e quindi non avrà particolari problemi.
Oggi, 25 febbraio 2016, sarebbe dovuto essere un giorno di festa, ma purtroppo, nonostante si sia fatto un enorme passo avanti nel mondo civile, non tutta la comunità LGBT sta festeggiando.
La legge Cirinnà passa dopo aver subito diversi tagli.
Stralciato oltre la stepchild adoption anche l’obbligo di fedeltà, tutt’ora presente nel contratto matrimoniale.
Così, giusto per sottolineare la differenza fra etero e gay.
Monica Cirinnà ce l’ha messa tutta, sono mesi che lotta e per questo non possiamo che ringraziarla, ma non me la sento di festeggiare.

unioni-gay

gaymatrimoni gay

comments

LGBT

Articoli più letti del mese