Ilenia Pastorelli Adrian gay omosessualita omofobia

Adrian: il monologo di Ilenia Pastorelli contro l’omofobia e il sessimo

Non solo gag, esibizioni e cartoni animati, ieri durante il comeback di Adrian Ilenia Pastorelli ha dato nuovamente prova della sua bravura. L’attrice ha fatto un bel monologo contro il sessismo e l’omofobia. Nel ruolo di barista l’ex gieffina ha parlato di persone e di amore, in modo delicato ma efficace.

“Io sono una persona, prima di essere donna, sono una persona. Le persone non hanno età e non hanno sess0. Le persone non sono piatte o formose, le persone non hanno il sedere sodo o flaccido. Le persone non si giudicano per la loro età, perché tutti noi abbiamo un cuore, un sorriso, degli occhi con cui mostriamo gli stessi sentimenti. Così come i miei amici, Giada che ha 25 anni, il mio amico Luca ne ha 50 e Maria 80. E io sto bene con loro in quanto persone.

E così l’altro giorno in questo bar dove lavoro è arrivato un cliente, mi ha chiesto un caffè, con me questa persona è stata molto gentile, mi ha fatto sentire felice. Così gli ho fatto un caffè, ma dire caffè non rende l’idea, perché io in quel caffè c’ho messo il sorriso che avevo, la felicità che lui mi aveva procurato. – ha continuato Ilenia Pastorelli – Quando se n’è andato mi ha detto che aveva bevuto un caffè fantastico. Perché a me un’altra cosa che mi piace fare è parlare con le persone sapere le loro storie, sapere se amano un’altra persona o meno.

Ad esempio c’è il mio migliore amico che ha una storia d’amore bellissima con una persona. Loro si sono conosciuti ed è scoppiato l’amore. Lui ama davvero questa persona, tanto che tra poco si sposeranno. Purtroppo però i suoi genitori non saranno al matrimonio. Questo perché a loro non va che questa persona non sia anche una donna, ma sia un uomo. Come si può non essere felici per qualcosa di bello, per a celebrazione dell’amore tra persone? Due persone che si amano. Io però al matrimonio di queste due persone che si amano ci sarò, anche questo sarà il mio regalo per celebrare l’amore”.

Insieme alle performance di Adriano, questo è stato forse il momento più bello della serata.

 

LGBT