Amanda Lear bacchetta Madonna: “Mi spiace vederla ridotta così”

29 Gennaio, 2020 di Fabiano Minacci

La scorsa settimana Amanda Lear è tornata in passerella per la sfilata evento che ha celebrato i 50 anni di carriera di Jean Paul Gaultier. La cantante ha svelato che in un primo momento aveva pensato di non accettare l’invito dello stilista.

“All’inizio non volevo accettare, poi Jean Paul ha insistito, visto che era il gran finale dei suoi 50 anni di carriera. Ed è successo di tutto. Le dico solo che mi sono ritrovata senza veli, in ascensore, con Anna Wintour”.

In un’intervista rilasciata ad Alessio Poeta per Chi, Amanda ha anche bacchettato Madonna. Il giornalista le ha chiesto cosa pensasse di Madonna, che ultimamente sta annullando molte tappe del suo Madame X Tour. La Lear ha dato un consiglio alla regina del pop e ha detto che dovrebbe smetterla di rincorrere la perfezione.

“Mi dispiace vederla ridotta così. Dovrebbe smetterla di inseguire la perfezione e di emulare – con scarsi risultati – il lato B di Kim Kardashian”.

Questo non significa che Amanda Lear sia un hater di Madonna. Nel 2014 a Vanity Fair l’attrice francese ha nominato la Material girl come una delle sue eredi.

“Chi può prendere il mio posto oggi? In Italia non lo so. Nel mondo le solite Madonna, Beyoncé, Lady Gaga. Ho avuto la fortuna di fare la modella per molti anni, e conservo tutt’ora ottimi rapporti con il mondo della moda. Anche lì ci sono ottimi personaggi”.

Amanda Lear alla sfilata di Jean Paul Gaultier: video e foto.

Non vuoi perderti le ultime news?

Seguici anche su Facebook, Instagram e Twitter!

TAGS