amici di maria omicidio carcere

Amici: ex ballerino condannato a 20 anni di carcere per omicidio

Marcus Bellamy, l’ex ballerino di Amici di Maria è stato condannato a 20 anni di carcere per aver strangolato il suo fidanzato.
Nell’agosto del 2016 Bellamy ha ucciso Bernardo Almonte, 27 anni, strangolando. Poco prima della condanna, la madre di Bernardo, rivolgendosi alla corte, ha espresso la sua rabbia.

“Nessun essere umano merita di morire nel modo in cui hai ucciso mio figlio. Tu non sei umano. Me l’hai portato via e ancora non so perché. Questa è una domanda a cui solo tu puoi rispondere: perché hai ucciso mio figlio? “

Dopo il delitto, il ballerino pubblicò una delirante confessione sui social (oltre a strani disegni del demonio).

“Perdonatemi. L’ ho fatto perché vi amo. Vi amo tutti. Amavo anche lui. Mi ha detto che l’amore e l’odio sono la stessa emozione. Perdonatemi. Non so quello che faccio. L’ ho fatto per amore. Per Dio. In cielo.

Voglio scusarmi con la famiglia. Bernardo era molto speciale e non meritava quello che gli è successo. Mi avete chiesto perché. Vostro figlio ed io fumavamo insieme un sacco di crystal meth. Io pensavo che vostro figlio fosse il diavolo. Non volevo fare quello che ho fatto. Voglio chiarire questo. Ho adorato Bernardo. Mi ha portato fuori dalla mia depressione. Non volevo distruggere qualcuno. “

 

Amici, le parole di Valerio Pino su Marcus Bellamy.

“Ma nel 2010 era un mio collega, eravamo innamorati. Non era solo passione, c’era sentimento, stavamo insieme 24 ore su 24. Fare il suo nome adesso fa un po’ male, perché ora lui è in carcere per aver ucciso il suo compagno, lui è Marcus Bellamy. Io ho dormito con lui 4 mesi. Con me era educatissimo e molto dolce, non posso parlarne male. Era lui il ballerino con il quale non riuscivamo a controllare la passione e l’impulso ad Amici”.

Fonte: Queerty

amici

NEWS

Articoli più letti del mese