andrea cerioli andrea dal corso

Andrea Cerioli e Andrea Dal Corso spiegano perché erano al Festival del Cinema di Venezia e scatenano una polemica

La polemica sui divi defilippiani apparsi sul red carpet della Mostra del Cinema di Venezia continua e se Andrea Cerioli è stato inattaccabile ed Ilaria Teolis ha confessato di non aver percepito un centesimo, Andrea Del Corso – nel giustificare la sua presenza – ha fatto uno scivolone scatenando un’ulteriore polemica.

“Il red carpet non è il nostro posto, non è la nostra festa e di questo penso che, chi più e chi meno, ne siamo perfettamente consci. Nessuno di noi ha creato cultura o arte cinematografica, ma in qualche modo è anche un Festival dello Spettacolo e dell’intrattenimento. E noi in qualche modo, nel nostro super super piccolo, abbiamo intrattenuto parecchie anime, e per certi versi abbiamo fatto anche qualcosina in più del grandi attori hollywoodiani. Non voglio essere blasfemo, sia chiaro, ma noi non abbiamo recitatonoi abbiamo messo in gioco i nostri veri sentimenti, giocandoci tutto: felicità e dolore […] è un programma che non necessita di studio e di esercitazione, ma di coraggio”.

Insomma, Andrea Dal Corso più coraggioso di una Meryl Streep perché ha partecipato a Temptation Isand mettendo in gioco i suoi sentimenti.

Cerioli Dal Corso

GOSSIP